Le tecnologie multimediali per la fruizione museale e l'esperienza dei visitatori. Prima indagine sui Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi a Macerata / Multimedia technologies for the museum fruition and visitor experience. First survey on Civic Museums of Buonaccorsi Palace in Macerata

Valentina Alunno

Abstract


Questo contributo, partendo da una riflessione sul ruolo svolto dalle ICT (Information and Communication Tecnology) nel settore culturale, pone attenzione all’esperienza di visita e alla soddisfazione dei visitatori in riferimento agli strumenti tecnologici per la fruizione museale. Il lavoro presenta i risultati di una prima indagine condotta ai Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi a Macerata mediante l’utilizzo di un questionario di valutazione somministrato a un campione selezionato di utenti, principalmente rivolta a valutare come il visitatore si relaziona ai supporti tecnologici in uso nel museo e il suo giudizio riguardo la qualità degli strumenti in termini di usabilità e di accessibilità dei contenuti. Lo scopo è quello di fare chiarezza sulle potenzialità e sui limiti che si possono riscontrare durante la visita, mettendo in luce anche i possibili aspetti di miglioramento nella comunicazione e nella fruizione museale.

This paper, starting from a reflection on the role of ICT (Information and Communication Technology) in the cultural sector, pays attention to the experience of the visit and the visitors satisfaction in reference to technological devices for the museum fruition. The work presents the results of a first survey to the Civic Museums of Buonaccorsi Palace in Macerata through the use of an evaluation questionnaire administered to a selected sample of users, mainly aimed at assessing how the visitors interact with the technological supports using in this museum and his judgment about the quality of the devices in terms of usability and accessibility of information contents. The aim is to shed light on the potential and the limits that you may encounter during the visit, highlighting also possible aspects of improvement to communication and museum fruition. 

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Antinucci F. (1998), Musei e nuove tecnologie: dov’è il problema?, «Sistemi

intelligenti», X, n. 2, pp. 281-306.

Antinucci F. (2004), Comunicare nel museo, Roma: Laterza.

Antinucci F. (2007), Musei virtuali, Roma-Bari: Laterza.

Barucca G., Sfrappini A., a cura di (2001), Tutta per ordine dipinta. La Galleria dell’Eneide di Palazzo Buonaccorsi a Macerata, Urbino: QuattroVenti.

Bennato D. (2011), Sociologia dei media digitali, Roma-Bari: Laterza.

Bollo A. (2004), Il museo e la conoscenza del pubblico: gli studi sui visitatori, Bologna: Istituto per i beni artistici, culturali e naturali, , 20.02.2017.

Bollo A. (2009), L’osservazione nei Visitor Studies a livello internazionale. Uno sguardo lungo un secolo, in L’archeologia e il suo pubblico, a cura di A. La Regina, Firenze: Giunti Editore, pp. 31-40.

Bollo A. (2013), Gli strumenti di valutazione dei musei: i casi concreti, le occasioni mancate, «Museologia scientifica memorie», n. 10, pp. 137-141, , 20.02.2017.

Bonacasa N. (2011), Il museo on line. Nuove prospettive per la museologia,

Palermo: Oadi, ,

02.2017.

Bonacini E. (2011a), Nuove tecnologie per la fruizione e valorizzazione del

patrimonio culturale, Roma: Aracne Editore.

Bonacini E. (2011b), Il museo contemporaneo fra tradizione, marketing e nuove tecnologie, Roma: Aracne Editore.

Bonacini E. (2014), La realtà aumentata e le app culturali in Italia: storie da un matrimonio in mobilità, «Il capitale culturale. Studies on the Value of Cultural Heritage», n. 9, pp. 89-121, , 31.05.2017.

Canina M., Celino I., Frumento E., Pagani A., Simeoni N. (2008), Beni culturali: lo sviluppo del settore passa dall’ICT, «Beltel», n. 130, Novembre-Dicembre, pp. 8-13.

Cataldo L., Paraventi M. (2007), Il museo oggi. Linee guida per una museologia contemporanea, Milano: Hoepli Editore.

Chiuppesi M. (2016), Musei virtuali e inclusione sociale, «Rivista Trimestrale

di Scienza dell’Amministrazione», n. 1, pp. 1-15;

RTSA_1_2016_Chiuppesi.pdf>, 02.02.2017.

Coltrinari F. (2013), Un dipinto sconosciuto di Vittore Crivelli: il San Sebastiano e devoti di Montegiorgio, «Il capitale culturale. Studies on the Value of Cultural Heritage», n. 8, pp. 213-233, , 31.05.2017.

Fahy A. (2000), Leggibilità e accesso: le tecnologie dell’informazione e della

comunicazione al servizio del museo d’arte, in Il museo relazionale, a cura di

S. Bodo, Torino: Edizioni Fondazione Giovanni Agnelli, pp. 81-103.

Falchetti E. (2011), I metodi e le forme della comunicazione museale: una proposta per un approccio sistemico e complesso, «Museologia scientifica memorie», n. 8, pp. 25-29.

Feliciati P. (2010), Il nuovo teatro della memoria. Informatica e beni culturali in Italia, tra strumentalità e sinergie, «Il capitale culturale. Studies on the Value of Cultural Heritage», n. 1, pp. 83-104, , 31.05.2017.

Feliciati P., Natale M.T. (2009), Manuale per l’interazione con gli utenti del Web culturale, Roma: Minerva Europe.

Forte M., Franzoni M. (1998), Quale comunicazione per i Musei in Internet?

Modelli e metafore di navigazione, «Sistemi intelligenti», X, n. 2; anche

in

comunicazione_per_i_musei_in_internet_.pdf>, 01.02.2017.

Gilman B. I. (1916), Museum Fatigue, «The Scientific Monthly», 2, pp. 62-74, anche in , 31.05.2017.

Hooper-Greenhill E. (1999), The Educational Role of the Museum, London-New York: Routledge.

Linee Guida per i siti web della PA Vademecum (2015), a cura di Formez PA,

Protocollo_eGLU_2_1_19082015_DEF_2.pdf>, 20.02.2016.

Ligozzi M.M. (2008), L’esperienza dell’arte, in Esperienza e conoscenza del

museo. Indagine sui visitatori della Galleria Nazionale d’Arte Moderna e

Contemporanea, a cura di M.M. Ligozzi, S. Mastandrea, Milano: Electa

Editore, pp. 15- 33.

Lugli A. (1992), Museologia, Milano: Jaka Book.

Mandarano N. (2009), Musei connessi: le nuove tecnologie nei musei Romani, in Rapporto sul patrimonio culturale a Roma, a cura di M. Ilie, C.M. Travaglini, pp. 213-240,

a-cura-di-mihaela-ilie-e-carlo-m-travaglini.html>, 31.3.2017.

Marty P.F. (2009), An Introduction to Museum Informatics, in Museum

Informatics. People, Information and technology in Museums, edited by P.F.

Marty, K. Burton Jones, New York-London: Routledge, pp. 3-8.

Niccolucci V.F. (2006), Biblioteche digitali e musei virtuali, «DigItalia», n. 2, pp. 38-51.

Paolini P., Di Blas N., Alonzo F. (2005), ICT per i Beni Culturali. Esempi di

applicazione, «Mondo Digitale», n. 3, pp. 44-61.

Pascucci G. (2007), Comunicazione Museale, Macerata: eum.

Pinna G. (2005), Reale o virtuale?, «Nuova Museologia», n. 12, p. 1, , 31.05.2017.

Schiavoni L. (2012), Allestimento dei Musei Civici di Palazzo Buonaccorsi

Macerata. Relazione tecnica,

RAServeFile.php/f/RELAZIONE_TECNICA_REV_luglio_2012pdf.pdf>,

02.2017.

Solima L. (2008), Visitatore, cliente, utilizzatore: nuovi profili di domanda museale e nuove traiettorie di ricerca, in I pubblici dei musei. Conoscenza e politiche, a cura di A. Bollo, Milano: Franco Angeli, pp. 65-76.

Tallon L., Walker K. (2008), Digital Technologies and the museum experience.

Handheld guides and other media, Plymouth: AltaMira Press.

Zampilli M., a cura di (2004), Il restauro di Palazzo Buonaccorsi: riflessioni a

confronto dopo un anno dall’inizio dei lavori; atti del seminario di studio

organizzato nell’ambito del corso di perfezionamento in restauro architettonico e recupero edilizio urbano e ambientale diretto da Paolo Marconi; Macerata, Sala Convegni della Banca delle Marche, 13 giugno 2003, Macerata: Biemmegraf.




DOI: http://dx.doi.org/10.13138/2039-2362/1645

Copyright (c) 2017 IL CAPITALE CULTURALE. Studies on the Value of Cultural Heritage


Licenza Creative Commons gestita dall'Università di Macerata, Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo, Sezione di Beni Culturali, piazzale Bertelli 1, 62100 Macerata, Italia