An admirable war of Art and Nature. The first flights of the aerostatic balloon in the poems by Alfieri, Monti and Parini

Andrea Penso

Abstract


L’articolo investiga la reazione della comunità letteraria italiana di fine Settecento davanti a una delle scoperte scientifiche che hanno rivoluzionato la vita dell’uomo, vale a dire il primo volo in pallone aerostatico, avvenuto nel 1783. A una breve introduzione dedicata al contesto e al dibattito storico-letterario che gravitava intorno a quell’evento epocale, farà seguito l’analisi di tre casi studio esemplari, vale a dire le poesie dedicate al pallone aerostatico da Vittorio Alfieri, Vincenzo Monti e Giuseppe Parini. La scelta di questi tre eminenti autori non è certamente arbitraria, dato che la loro opera fu senza dubbio tra le più influenti nell’Italia del secondo Settecento. Metodologicamente, lo studio verte sull’applicazione degli strumenti del cosiddetto close reading e della stilistica. Lo scopo dell’analisi è mostrare come gli intellettuali dell’epoca reagirono al successo della prima esperienza di volo di un essere umano, tra entusiasmo, inviti alla prudenza e condanna della hybris legata al progresso tecnocratico.

 

The article investigates the reaction the Italian literary community of the late eighteenth century had towards one of the scientific discoveries that revolutionized human life, namely the first balloon flight, which took place in 1783. A brief introduction dedicated to the context and the historical-literary debate that gravitated around that epochal event will be followed by the analysis of three exemplary case studies, namely the poems dedicated to the balloon by Vittorio Alfieri, Vincenzo Monti and Giuseppe Parini. The choice of these three eminent authors is certainly not arbitrary, given that their work was undoubtedly among the most influential in Italy in the second half of the eighteenth century. Methodologically, the study focuses on the application of close reading and stylistics tools. The purpose of the analysis is to show how the intellectuals of the time reacted to the success of the first human flight experience, amid enthusiasm, invitations to prudence and condemnation of the hybris linked to technocratic progress.

 

Full Text

PDF (English)

Riferimenti bibliografici


Alfieri V. (1851), Vita, Torino: Pomba e Compagnia, 1851.

Id. (2015), Rime, a cura di C. Cedrati, Alessandria: Edizioni dell’Orso

Baffetti G. ed. (1997), Letteratura e orizzonti scientifici, a cura di Giovanni Baffetti, Bologna, il Mulino, 1997.

Beniscelli A. and Tatti S. (2016), Problemi e stato della ricerca sul Settecento in poesia, in I cantieri dell’italianistica. Ricerca, didattica e organizzazione agli inizi del XXI secolo. Atti del XVIII congresso dell’ADI – Associazione degli Italianisti (Padova, 10-13 settembre 2014), a cura di G. Baldassarri, V. Di Iasio, G. Ferroni, E. Pietrobon, Roma: Adi editore, 21 pp.

Branca V., ed. (1970), Rappresentazione artistica e rappresentazione scientifica nel «secolo dei lumi», Firenze: Sansoni.

Cassoli F. (1995), Poesie, a cura di B. Danna, Modena: Mucchi.

Caswall Rolt L. T. (2006), The balloonists: the history of the first aeronauts, Stroud: Sutton.

Cremante R. and Tega W., ed. (1984), Scienza e letteratura nella cultura italiana del Settecento, Bologna: il Mulino.

Dillon Wanke M. and Tongiorgi D., ed. (2004), Scienza e letteratura nell’età dei Lumi, Atti del Convegno internazionale di studi (Bergamo, 24-25 novembre 2000), Bergamo: Edizioni Sestante - Bergamo University Press.

Guagnini E. (2006), Monti e la poesia scientifica, in Vincenzo Monti nella cultura italiana, vol. II, a cura di G. Barbarisi, Milano: Cisalpino, pp. 197-213.

Holmes R. (2013), Falling upwards: how we took to the air, London: William Collins.

Lana Terzi F. (2016), Prodromo all'Arte maestra, a cura di A. Battistini, Brescia: Morcelliana.

Lynn M. (2010), The Sublime Invention: Ballooning in Europe, 1783-1820, London: Pickering and Chatto.

Kim M. G. (2004), Balloon Mania: News in the Air, «Endeavour», 28, n. 4, 2004.

Keen P. (2006), The ‘Balloonmania’: Science and Spectacle in 1780s England, «Eighteenth-Century Studies», 39, n. 4, pp. 507-53.

Nacinovich A. (2003), «Il sogno incantatore della filosofia». L’Arcadia di Gioacchino Pizzi. 1772-1790, Firenze: Olschki.

Parrochia D. (2003), L’Homme volant : Philosophie de l’aéronautique et des techniques de navigation, Paris : Champ Vallon, coll. « Milieux », pp. 34-40.

Penso A. (2018), Un libero di Pindo abitator. Stile e linguaggio poetico del giovane Vincenzo Monti, Roma: Aracne.

Robbins J. (2015), Up in the Air: Balloonomania and Scientific Performance, «Eighteenth-Century Studies», 48, n. 4, pp. 521-538.

Rodler L. (2002), Un volo di Giambattista Casti, «Sincronie», 11, pp. 27-36.

Spaggiari W. (2000), Parini e la Scuola storica, in L’amabil rito. Società e cultura nella Milano di Parini,Atti del Convegno (Milano, 8-10 novembre 1999), 2 voll., vol. I, Letteratura e società, a cura di G. Barbarisi, C. Capra, F. Degrada, F. Mazzocca, Bologna: Cisalpino, pp. 693-727.

Id. (2006). Poesia celebrativa del Monti francese, in Vincenzo Monti e la Francia, Atti del Convegno internazionale di studi (Paris, 24-25 febbraio 2006), a cura di A. Colombo, Paris: Istituto Italiano di Cultura, pp. 187-200.

Id. (2009), I «moderni autori». Appunti su natura e scienza nella poesia dei Lumi, in Moderno e modernità, Atti del X Congresso dell’ADI - Associazione degli italianisti (Roma, 17-20 set-tembre 2008), Roma: ADI Editore, 17 pp.

Id. (2015), “Let Newton be!”: scienza e poesia nel Settecento, in Id., Geografie Letterarie. Da Dante a Tabucchi, Milano, LED Edizioni Universitarie, 2015, pp. 29-51.

Id. (2018), Parini e le arti. Sondaggi nella produzione minore, in La letteratura italiana e le arti, Atti del XX Congresso dell’ADI - Associazione degli italianisti (Napoli, 7-10 settembre 2016), Roma: ADI Editore, 25 pp.

Topham S. (2002), Blow up: inflatable art, architecture, and design, London: Prestel.

Zuradelli G. M., ed. (1961), Poesie Minori e Prose di Giuseppe Parini. Volume secondo delle Opere, Torino: Unione Tipografico - Editrice Torinese.




DOI: http://dx.doi.org/10.13138/2039-2362/2397

Copyright (c) 2021 IL CAPITALE CULTURALE. Studies on the Value of Cultural Heritage


Licenza Creative Commons edita dall'eum e gestita dall'Università di Macerata, Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo, Sezione di Beni Culturali, piazzale Bertelli 1, 62100 Macerata, Italia.

Adotta specifiche politiche per la gestione e protezione dei dati.