La progettazione per l’alabastro a Volterra ’73. Piccola storia quasi dimenticata / The design for alabaster in Volterra '73. Almost forgotten little story

Alice Devecchi

Abstract


Il contributo ricostruisce un episodio poco noto alla storiografia del design, sul quale un’indagine condotta tramite fonti primarie può gettare nuova luce. 

Se la manifestazione Volterra ’73 è nota nella storia dell'arte come uno dei tentativi più riusciti di decentramento culturale e progettazione "dal basso", meno indagata è invece l'iniziativa parallela che coinvolgeva due gruppi di designer impegnati nella rivitalizzazione di un settore economico, quello dell’alabastro, essenziale alla cittadina toscana e al tessuto sociale ad esso connesso,  

Per restituire a questo episodio un posto nella storia del design sono stati consultati ed esaminati documenti originali dall’archivio di Gabriele Devecchi e di Lorenzo Forges Davanzati e raccolte testimonianze dirette dei protagonisti resisi disponibili (Davide Boriani, Carlo Bimbi e Corinna Morandi) i quali hanno riportato versioni dei fatti convergenti e contrastanti allo stesso tempo, mettendo in luce la necessità di svolgere un’interpretazione critica dei materiali succitati.

 

The present contribution aims at reviewing a less known episode in history of design by  investigating the primary sources available.

The cultural initiative Volterra ’73 is acknowledged in the history of art as a one of the most succesfull attempts to the cultural decentralisation and bottom up processes. Less investigated is instead the parallel involvement of two designers’ groups challenging the rigeneration of the alabaster economic sector, essential to the tuscan town and its social fabric.

In order to give back this episode to history of design we examined some original documents from the Archivio Gabriele Devecchi and the non-offical archive of Lorenzo Forges Davanzati, and collected some oral testimonies from the available protagonists (Davide Boriani, Carlo Bimbi and Corinna Morandi), who told sometimes converging and some others diverging stories. For this reason a critical interpretation of the sources above mentioned was required in order to put in order the events.

 

Full Text

PDF

Riferimenti bibliografici


Birrozzi C., Pugliese M. (a cura di) 2007, L’arte pubblica nello spazio urbano, Milano: Mondadori.

Crispolti E. (a cura di) 1974, Ambientazioni Visualizzazioni Progettazione per l’alabastro Problemi del centro storico, catalogo della mostra (Volterra, 15 luglio - 15 settembre 1973), Firenze: Centro Di.

Crispolti E. (1977), Arti visive e partecipazione sociale, Bari: De Donato.

Crispolti E. (1993). Estate ’73. Miracolo a Volterra, «Repubblica», 10 settembre.

Crispolti E., Mazzanti A. (a cura di) 2015, Volterra 73.15. Memoria e prospezione, catalogo della mostra (Volterra, 27 giugno - 31 ottobre 2015), Roma: De Luca Editori d’Arte.

Milano, Archivio Gabriele Devecchi, Devecchi, G. Dattiloscritto senza data e numero d’archivio.

Masiero M. (1973), Per l’alabastro ci sono nuove prospettive, «L’Avvenire», VI, n° 214.

Pioselli A. (2015), L’arte nello spazio urbano, Monza: Johan&Levi.

, 25.08.2020.




DOI: http://dx.doi.org/10.13138/2039-2362/2536

Copyright (c) 2021 IL CAPITALE CULTURALE. Studies on the Value of Cultural Heritage


Licenza Creative Commons edita dall'eum e gestita dall'Università di Macerata, Dipartimento di Scienze della formazione, dei beni culturali e del turismo, Sezione di Beni Culturali, piazzale Bertelli 1, 62100 Macerata, Italia.

Adotta specifiche politiche per la gestione e protezione dei dati.