AUTO-TRADUZIONE DI TESTI LETTERARI

Hans-Georg Grüning

Abstract


Di rado si trovano edizioni bilingui di testi, soprattutto di lirica, che sono stati tradotti dall’autore stesso, anche se è perfettamente bilingue, mentre è più comune il caso di autori che cambiano la lingua e scrivono contemporaneamente o in fasi successive in lingue diverse e questo non soltanto a causa di esilio o emigrazione o come appartenenza
ad una piccola lingua. Penso ad una scrittrice così famosa come Karen Blixen o ad un autore come Rabindranath Tagore che serve ad Umberto Eco nel suo libro di traduttologia Dire quasi la stessa cosa da esempio per il caso un “rifacimento radicale” e di conseguenza a supportare la sua tesi della traduzione come “negoziazione” dello spazio fra il testo-source e il testo-target, negoziazione che con ogni testo si ripresenta.


Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13138/2037-7037/974

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


 Licenza Creative Commons 2010 Università di Macerata,  Dipartimento di Scienze politiche, della Comunicazione e delle Relazioni internazionali (SPOCRI) - via Don Minzoni 2, 62100 (Macerata - IT).